Gli scienziati dell’Istituto di Citologia e Genetica del Dipartimento siberiano dell’Accademia Russa delle Scienze stanno lavorando a delle nuove colture adatte per la produzione di biocarburanti e di materie prime per l’industria chimica. In particolare i ricercatori sono impegnati nell’adattamento e nella coltura di Miscanthus, una specie a crescita rapida della famiglia delle graminacee di solito coltivata come pianta ornamentale. Da questa materia prima gli scienziati hanno imparato a ricavare nitrocellulosa, che viene utilizzata in particolare nella produzione di piroxilina. Anche a Novosibirsk si lavora attivamente sulle energie alternative: sono state create pompe di calore e pistoni che permettono di riscaldare ampi spazi e sono state introdotte delle novità per lo sfruttamento dell’energia eolica.

Fonte: rus.ruvr.ru