kossovoI serbi kosovari hanno sbloccato le autostrade che portano ai passaggi di confine di Brnjak e Jarine, dopo aver lasciato lì 150 persone che repentinamente potevano nuovamente bloccare le strade per “impedire con modo non violento il passaggio al posto di controllo di traffico dei doganieri e agenti della polizia confinaria”, ha dichiarato uno dei coordinatori dell’azione di protesta.

I serbi che abitano nel nord del Kosovo non sono d’accordo con l’intesa di Belgrado e Pristina dal 10 gennaio per il controllo comune su due posti di controllo di traffico.

Fonte: rus.ruvr.ru