Continua l’orrore dei ritrovamenti di fosse comuni risalenti alla guerra nei Balcani degli anni ’90. E’ stata trovata una nuova fossa comune nel villaggio di Zalazaje vicino Srebrenica. Le dimensioni della fossa – 80 metri per 20 – pare che siano paragonabili alla più grande che sia stata mai ritrovata fino ad oggi. In quella zona si consumò il massacro del luglio 1995 quando nonostante la cittadina fosse protetta dai militari dell’ONU, le truppe d’occupazione massacrarono 8000 persone per lo più civili di religione musulmana ed in particolare uomini e ragazzi.