Si è insediata presso il comune di Corigliano, la commissione d’accesso che dovrà valutare se sussistano dei condizionamenti da parte della ‘Ndrangheta negli uffici del municipio e le eventuali implicazioni del Sindaco Pasqualina Straface. La commissione è stata voluta e richiesta dal Prefetto di Cosenza, Antonio Reppucci. La decisione di Reppucci avviene a seguito dell’operazione antimafia che nel luglio scorso portò all’arresto di 67 persone fra cui anche i due fratelli della Sindaco Straface.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here