Arrestati l’avvocato Santonastaso, legale della cosca e il fratello del boss, Michele Bidognetti insieme al capoclan Luigi Cimmino. L’avvocato Santonastaso durante il processo d’appello “Spartacus”, lesse in aula un proclama a nome dei suoi assistiti, contro Roberto Saviano, il famoso scrittore anti camorra, con il quale avanzò un’istanza di ricusazione del Collegio Giudicante, secondo il quale la Corte si sarebbe fatta influenzare dalle opinioni dello scrittore. Ora è finito in manette insieme a Michele Bidognetti e Luigi Cimmino, con l’accusa di corruzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here