Un uomo di 57 anni residente in Maremma è stato posto agli arresti con l’accusa di molestie su minore. Avrebbe abusato della figlia adottiva per 5 anni e per altri 3 l’avrebbe molestata in ogni modo. Si tratta di un operaio edile di origini napoletane e pare che abbia pedinato e molestato prima da bambina e poi da ragazza, la sua figlia adottiva prima quando frequentava la scuole e poi addirittura pure sul posto di lavoro. La ragazza è stata vittima di violenze, molestie, persecuzioni da parte dell’uomo e in varie occasioni anche picchiata perché non sottostava ai suoi voleri.