Google con un grande atto di civiltà decide di aumentare gli stipendi ai dipendenti gay e lesbiche in quanto non possono usufruire degli sgravi fiscali dedicati alle coppie eterosessuali sposate. L’aumento medio è di circa 1000 euro mensili ma solo per il personale USA a seguito delle lamentele di alcuni lavoratori omosessuali. Infatti la protesta dei dipendenti LGBT era derivata dal fatto che quando Google offre come bonus l’assicurazione sanitaria anche ai partner dei propri lavoratori, questa è esente solo per le coppie etero regolarmente sposate ma non per quelle gay, lesbiche e trans e quindi l’obiettivo è quello di compensare la disparità di trattamento.