Altra domenica altra giornata all’insegna della risata! Oggi vi parleremo di una leggenda della comicità, Jeff Dunham, uno dei comici più amati negli USA, ma anche uno dei più esperti ventriloqui al mondo. Un vero e proprio mago della risata, unico nel suo genere, un esempio per tutti gli aspiranti comici di cui vi parleremo in questo articolo.

Chi é Jeff Dunham?

Come vi avevo anticipato, Jeff Dunham è uno dei più popolari comici negli Stati Uniti, divenuto famoso per la sua bravura nell’arte della ventriloquia che unisce a un umorismo unico, caratterizzato da battute spassosissime neanche troppo spinte, e all’abilità di improvvisare interagendo con il pubblico.
Grazie a molti anni di esperienza, la ventriloquia di Dunham appare così naturale e dinamica che improvvisamente vi sembrerà di vedere un vero pupazzo vivente e una persona che chiacchierano, tant’è vero che spesso Jeff presta la sua voce a più di un pupazzo durante la stessa scena.

Stand-up Comedy

In particolare, Jeff è un comico “stand-up”, ossia che non si avvale di battute e barzellette già conosciute, ma si presenta ogni volta con testi freschi e originali basati sulle osservazioni della vita quotidiana e sulla situazione sociale e politica del proprio paese.
Gli spettacoli di Dunham consistono in una conversazione che ha luogo tra lui stesso e uno dei suoi famosissimi pupazzi, alcuni rappresentanti i tipici stereotipi americani e altri personaggi del tutto fantasiosi e con caratteri sempre diversi fra loro. La bravura di Dunham risiede anche nella sua capacità di cambiare incredibilmente tonalità di voce ogni volta che deve cambiare pupazzo (dovreste sentirlo mentre parla con due pupazzi allo stesso tempo).

I pupazzi di Jeff Dunham

Riguardo ai pupazzi, veri protagonisti degli show di Jeff Dunham, questi vi faranno morire dal ridere per il modo in cui Jeff li fa parlare, ma anche per il loro aspetto, molto caricato e, a volte, esagerato. Vediamo quali sono i pupazzi più conosciuti usati dal comico:

  • Achmed the Dead Terrorist, è molto probabilmente il pupazzo più amato dai fan di Dunham. Achmed è un kamikaze morto per “detonazione precoce”, di lui rimane solo uno scheletro che porta il pizzetto e un turbante; è molto permaloso e dall’animo vendicativo. Si diverte a fare battute di cattivo gusto sulla guerra in Iraq e a minacciare Jeff e lo stesso pubblico con la sua solita frase “Silence! I kill you!”.
  • Peanut, una scimmia rosa molto fastidiosa che non esita a dire tutto quello che gli passa per la testa. Spesso si diverte a irritare Jeff e a prendere in giro gli altri pupazzi, come il povero Josè Jalapeño. Vi farà scoppiare dal ridere con le sue risate e le sue imitazioni.
  • Josè Jalapeño On A Stick, come avrete già intuito dal nome, è un Jalapeño (peperone molto piccante) parlante infilato su un bastone e indossa (indovinate un po’…) un sombrero. Josè Jalapeño è il primo pupazzo costruito da Jeff e uno dei primi ad aver debuttato durante gli spettacoli del comico. Ogni sua battuta viene conclusa con un “On a stick!”.
  • Walter, è il tipico veterano dalla guerra del Vietnam scontroso e menefreghista, unico per le sue battute pungenti. Cosa odia di più al mondo? Sua moglie, con cui è sposato da ben 46 anni.
  • Melvin, un supereroe con un grande superpotere: vedere attraverso i vestiti. Viene spesso riconosciuto per il suo grande naso, infatti afferma che il suo rivale è Pinocchio.
  • Bubba J, il tipico stereotipo del redneck, ovvero una caricatura di quegli americani che abitano nella zona meridionale degli USA. In merito a tale stereotipo, Bubba J afferma di vivere in un camper e i suoi hobby preferiti sono bere la birra e guardare le corse di Nascar alla TV.

Questi sono i pupazzi più usati da Jeff Dunham, tutti acclamati dal pubblico e ciascuno unico per carattere e aspetto.

Pasquale Fusco

Fonte: Skimbu