Scoperta in un appartamento di Roma, una centrale di distribuzione della droga gestita da una madre con i suoi due figli. L’operazione coordinata da Polizia e Carabinieri, è stata condotta la notte fra venerdì 1 e sabato 2 ottobre, nel quartiere di San Basilio, quando gli agenti e i militari hanno fatto irruzione nell’appartamento della famiglia di spacciatori trovando 3000 dosi di stupefacente già confezionate, che erano state nascoste dovunque nella casa, persino nelle tubature di un finto water dentro ad alcune buste di cartone. Secondo gli inquirenti, la donna con i suoi due figli, erano dei veri e propri professionisti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here