L’oggetto dell’abuso sarebbe una bambina di soli 3 anni e mezzo. Dopo la denuncia pervenuta ai PM, è stato disposto l’allontanamento della bimba dai propri genitori i quali portarono la figlia circa un mese fa, ad una visita di controllo, nella quale il medico incaricato constatò che la piccola presentava perdite di sangue e tessuti lacerati nelle parti intime. La dottoressa che la stava visitando fece allora una serie di domande ai genitori che però non le fornirono alcuna risposta convincente. Da lì è scattata la denuncia.