Il nuovo piano della BP di cui i lavori sono iniziati l’altro ieri nel Golfo del Messico, ha la fiducia in Obama il quale dichiara che il nuovo “tappo”, riuscirà a chiudere definitivamente il buco da cui fluisce più che copiosamente il greggio ormai da due mesi. Il nuovo “tappo” secondo anche il consigliere David Axelrod dovrebbe riuscire a arginare del tutto la fuoriuscita del petrolio e occorrerà ad aspirarne quantità ragionevoli senza deturpare più di quanto ha già fatto, il territorio delle coste del centro America.