Le forze dell’ordine hanno arrestato 8 persone dedite al racket della prostituzione. Fra le ragazze costrette a prostituirsi c’erano anche due minorenni. L’organizzazione è stata letteralmente decapitata ed oltre al capobanda è stata arrestata anche una donna, sua moglie. Gli arrestati sono tutti di nazionalità rumena e le ragazze costrette a prostituirsi erano trattate come delle vere e proprie schiave, dovevano dimostrare di aver guadagnato almeno 500 euro per assicurarsi di poter mangiare. Fra le donne costrette a prostituirsi c’erano anche due ragazzine minorenni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here