La maggioranza presenta sei nuovi emendamenti sullo spionaggio di reati equiparati alla mafia, si vuole così modificare il DDL intercettazioni. Enrico Costa ha dichiarato: “ gli ascolti potranno superare i 75 giorni prorogabili di 15 in 15 fino a fine indagini preliminari”. Il provvedimento è esteso ai reati che rappresentano un maggiore allarme sociale come il regime applicato ai reati di mafia. Inoltre saranno ridotte le pene per gli editori di intercettazioni fraudolente. Il comma che contempla quest’ultima istanza è stato chiamato non a caso: “Comma D’Addario”.