Shahram Amiri, scienziato nucleare iraniano che sarebbe stato incarcerato dagli USA nel 2009, è fuggito dal carcere e attualmente risulta ospite dell’ambasciata pakistana. Appena messo piede all’ambasciata ha chiesto per prima cosa di poter rientrare in Iran. Lo scienziato che risultava scomparso dall’Arabia Saudita, secondo la stampa statunitense era fuggito in USA ma i media iraniani dissero che invece era stato rapito da rappresentanti del governo americano.