Chi vota la sfiducia contro i membri del governo a seguito delle indagini in corso, sarà fuori dal PDL e dalla maggioranza”. Sant’Escort della Prescrizioni, secondo fonti della maggioranza, avrebbe dettato tali linee politiche dopo essere stato probabilmente indispettito dalla richiesta del finiano Bocchino presso la PDL, di valutare le mozioni dell’opposizione in merito all’inchiesta sull’eolico in Sardegna.