Condannati a 38 e 25 anni di carcere due americani che avrebbero scambiato e favorito gli scambi di materiale pedopornografico su internet. Uno dei due, Thomas Attebury di 40 anni, avrebbe utilizzato un sofisticato bulletin board su internet, protetto da una password, attraverso il quale i pedofili di tutto il mondo si scambiavano foto e filmati sul genere. Il suo complice, David Williams di 46 anni, è stato invece condannato a 25 anni di carcere in quanto ha confessato il reato ed ha ammesso di aver anche abusato di minorenni fra i 12 e i 15 anni.