L’episodio è avvenuto a Milano presso l’ospedale Gaetano Pini. L’uomo voleva iscriversi nell’elenco dei donatori di sangue ma glielo hanno negato in quanto dichiaratamente omosessuale, nonostante sia volontario da circa otto anni. I Verdi e la Deputata Paola Concia, annunciano un’interrogazione parlamentare a riguardo. Il giovane che voleva donare il sangue si è visto rispondere dai medici che il protocollo non prevede che un gay possa continuare ad essere un donatore. Il direttore sanitario della struttura spiega che l’ospedale Gaetano Pini aderisce al protocollo per la medicina trasfusionale, dettato dalla città di Milano che aderisce a sua volta al protocollo dell’ospedale Fatebenefratelli in cui era già avvenuto nel 2007 un caso analogo in cui ad un ragazzo gay di 28 anni era stata negata la possibilità di donare il sangue.