L’attentato probabilmente era rivolto ai 4 automezzi della NATO diretti in Afghanistan, quando una bomba è stata fatta esplodere causando la morte di 15 civili che erano presenti in un bazar. Esplosi anche i 4 mezzi della NATO che contenevano viveri, carburante e vettovaglie per i militari d’istanza a Quetta. L’attentato è stato condotto da un commando armato vicino alla frontiera con l’Afghanistan.