L’industria farmaceutica GlaxoSmithKline ha nascosto per dieci anni che il suo farmaco Avandia contro il diabete presentava rischi cardiovascolari. I dati erano emersi nel 1999 da uno studio della medesima azienda, un anno prima che il farmaco fosse commercializzato, cosi’ come fa sapere il quotidiano “The New York Times”. Proprio in questo periodo le agenzie del farmaco americana e dell’Ue stanno valutando il ritiro di questo farmaco dal mercato

fonte aduc