L’Argentina è diventato il primo Paese dell’America Latina a legalizzare il matrimonio omosessuale. Stamani, all’alba, il voto favorevole del Senato, dopo 14 ore di sessione, trasmessa in diretta dalla televisione.
La legge rende legali anche le adozioni da parte delle coppie omosessuali.
In Argentina erano già stati celebrati matrimoni omosessuali, molti dei quali annullati dalla Corte Suprema, fatto che aveva creato una controversia legale. Le unioni civili tra persone dello stesso sesso erano già legali a Buenos Aires e in alcune province del Paese, ma non c’era una legge che le regolasse a livello nazionale. La presidente della Repubblica, Cristina Fernandez, ha reso noto che non porrà il veto alla legge.

fonte aduc