Il Mozambico sta diventando un importante crocevia per il traffico internazionale di droga tra l’America Latina e l’Europa. A denunciarlo è il Segretario generale dell’Interpol, Ronald Noble, annunciando il sostegno della polizia internazionale al governo di Maputo contro il narcotraffico.
“Interpol invierà uno specialista in Mozambico con il compito di addestrare un’unità speciale dedita alle indagini sul traffico di droga”, ha detto Noble, citato dalla Bbc. Negli ultimi anni, sono stati soprattutto i Paesi dell’Africa occidentale ad essere indicati come principali punti di snodo del traffico di cocaina proveniente dall’America Latina e diretto in Europa.

fonte aduc