Il governatore della California, Arnold Schwarzenegger, ha mobilitato parte della Guardia Nazionale dello stato per contribuire alla lotta contro il traffico di droga e l’immigrazione clandestina dal Messico.
Schwarzenegger ha cosí accolto il piano presentato dall’Amministrazione Obama e che prevede 1.200 effettivi della Guardia Nazionale di supporto agli agenti federali di frontiera e antidroga.
La decisione giunge nel mezzo di un dibattito sulla legge approvata dallo stato dell’Arizona, che ordina alla polizia di effettuare dei controlli su qualsiasi persona venga interrogata per altri possibili reati, sempre che vi sia un “ragionevole sospetto” che la sua presenza nello stato sia irregolare.

fonte aduc