Una sorta di armageddonCon la legalizzazione dei matrimoni gay in Argentina viene “minacciato il futuro della famiglia”. Lo scrive l’Osservatore Romano che riporta con grande enfasi quanto affermato dal cardinal Jorge Mario Bergoglio, arcivescovo di Buenos Aires e primate d’Argentina, per il quale l’iniziativa legislativa rappresenta un’atto di “una guerra contro Dio”.
Infatti, si legge sul giornale della Santa Sede, “l’unione di persone dello stesso sesso non possiede elementi biologici e antropologici che sono propri del matrimonio e della famiglia”, in quanto “in questo tipo di unione manca la dimensione coniugale e l’apertura alla trasmissione della vita”.

fonte aduc