Il presidente dell’Iran torna ad attaccare l’Occidente per le sanzioni.
L’Iran non indietreggerà ”nemmeno di una punta di spillo” nel braccio di ferro sul nucleare. Lo ha detto il presidente Ahmadinejad. ”Potete continuare a imporre sanzioni fino a quando vi cresce l’erba sotto ai piedi”, ha aggiunto in un discorso all’inaugurazione di un progetto industriale presso Qazvin, trasmesso in diretta dalla tv di Stato. ”Potete anche morire di rabbia, ma la vostra e’ una logica da cow-boy e in Iran questa logica non ha spazio”, ha affermato ancora Ahmadinejad.