E’ salito ad almeno 60 morti il bilancio della tragedia ferroviaria avvenuta in piena notte nello Stato del West Bengala, in India. I feriti sono 150. I soccorritori, secondo testimoni giunti con molto ritardo, hanno lavorato diverse ore per estrarre i corpi delle vittime e i sopravvissuti dalle lamiere dei due treni che si sono scontrati nella stazione di Sainthia, circa 200 km a nord di Calcutta. Un convoglio in arrivo a forte velocita’ ha tamponato l’altro che era fermo.