Morto folgorato un operaio a Torregaveta vicino Napoli. Si chiamava Salvatore D’Angelo ed aveva 55 anni. La vittima stava lavorando in una cabina elettrica non accorgendosi che l’alimentazione dell’elettricità era stata riattivata, ed è morto fulminato. D’Angelo lavorava con una ditta che ha in appalto i lavori di potenziamento della ferrovia Cumana. Inutile ogni tentativo di salvarlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here