Passa la modifica al DDL intercettazioni, per Gianfranco Fini è stata rispettata la costituzione e per Berlusconi invece è arrivata una grande delusione poiché secondo il presidente del consiglio, questo DDL con tale modifica non cambia nulla e fa rimanere tutto come era prima. La modifica prevede la pubblicabilità delle intercettazioni solo se sono rilevanti, mentre la versione precedente ne vietava completamente la pubblicazione prevedendo salate ed amare sanzioni contro coloro che avrebbero violato la relativa legge.