La superficie di ghiaccio del Rodano, nell’estrema zona nord est del Canton Vallese in Svizzera, presenta una superficie ghiacciata sempre meno estesa. Alcuni studiosi sostengono che il ghiacciaio abbia perso circa 1300 metri di lunghezza rispetto al secolo scorso, in quanto la sua superficie fino a 100 anni fa, ricopriva interamente tutta la parte rocciosa della montagna. Dal ghiacciaio Rodano, prende nome anche il fiume omonimo che scorre in buona parte della Svizzera e la particolarità di questo ghiacciaio, a parte la sua naturale bellezza, è data dal fatto che vi è una galleria scavata fra i ghiacci, che permette di visitarlo interamente.