Il 30 luglio nell’aula di Montecitorio, si è tenuta una discussione generale del testo ma ogni tipo di decisione sarà effettuata solo dopo le ferie estive, questa è stata la decisione dei capigruppo alla camera. Per la discussione sul DDL intercettazioni, sono state previste 7 ore di seduta e secondo il PD, questo non è un rinvio ma un autentico affossamento della proposta di legge.