Troppi rischi cardiovascolari: il farmaco anti-diabete Avandia (rosiglitazone) di GlaxoSmithKline (Gsk) dovrebbe essere ritirato dal mercato. E’ la presa di posizione dell’Agenzia del farmaco inglese (Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency, Mhra) a pochi giorni dalla riunione straordinaria del Comitato per i prodotti medicinali a uso umano (Chmp) europeo, durante la quale sara’ esaminato il profilo rischio-beneficio del medicinale.
Il Chmp – ricorda la stampa britannica, che sottolinea il calo in borsa di Gsk a seguito della notizia – elaborera’ il suo parere, in attesa della decisione finale sul ‘destino’ del prodotto dell’Agenzia europea sui farmaci (Ema), attesa fra il 20 e il 23 settembre. E’ stata la stessa Ema a richiedere un ulteriore incontro dei suoi esperti a causa della complessita’ dei dati raccolti su rosiglitazone.
All’appello della Mhra si unisce anche il British Medical Journal (Bmj), secondo cui la risposta delle autorita’ inglesi all’emergenza Avandia*’ e’ stata tardiva e che il medicinale non sarebbe mai dovuto essere approvato.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here