Secondo la prestigiosa organizzazione indigenaONIC, almeno 64 delle 102 tribù colombiane rischiano “l’estinzione”.

È quanto emerge da unrapporto dell’ONIC che segna il lancio di una campagna volta adaccrescere la consapevolezza sulla grave condizione in cui versano i popoli indigeni colombiani e salvare le tribù minacciate dal totale annientamento.

La ricerca effettuata dall’ONIC ha individuato 32 tribù a stretto rischio estinzione, mentre la Corte Costituzionale del paese ha stabilito che almeno altre 34 tribù vanno incontro a un destino simile. Solo due, i Nukak e i Guayabero, sono considerate a rischio sia dall’ONIC sia dalla Corte, portando così il numero complessivo a 64.

Secondo l’ONIC, diciotto tribù contano meno di 200 individui e dieci meno di 100. Una, quella dei Makaguaje, conta meno di cinque persone.

Tra le cause scatenanti di questa situazione disperata si contano:

Il conflitto armato interno alla Colombia. Dura da oltre 50 anni e ha avuto un impatto “spropositato” sulla popolazione indigena del paese. Gli indigeni uccisi dal 2002 sono più di 1.400 e almeno 74.000 sono stati sfrattati con la forza dalle loro case.

Un “modello di sviluppo economico” che ignora i diritti dei popoli indigeni al libero, prioritario e informato consenso e che li lascia “più minacciati che mai di fronte alla cupidigia del mondo sviluppato per le risorse naturali e le materie prime”. A portare le minacce più gravi sono il petrolio, le dighe idroelettriche e le piantagioni di palma da olio.

“La povertà, ignorata dallo stato e una discriminazione strutturale”. Il rapporto stabilisce che gli indigeni della Colombia sono i cittadini più poveri del paese e che non hanno accesso ai servizi di base e a un’adeguata assistenza sanitaria e scolastica.

I Nukak sono citati come la popolazione afflitta dai problemi di salute più gravi. Da quando sono entrati in contatto regolare con il mondo esterno, oltre vent’anni fa, è stato calcolato che metà della tribù è morta per problemi respiratori, malaria, morbillo e altre malattie e infezioni.

Il rapporto dell’ONIC si conclude con una serie di raccomandazioni alle autorità colombiane e internazionali e con due mappe che elencano le 64 tribù minacciate di estinzione. Tra queste ci sono anche gli Arhuaco, i Kogi, gli Embera Katio, gli Awá, i Kofán, gli U’wa, gli Huitoto e i Cuiva.

Fonte: www.survival.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here