L’organizzazione internazionale dedita allo spaccio di stupefacenti aveva sedi in Nigeria, Turchia, Cina, Brasile e Tanzania. Operava anche fra le province di Napoli e Roma. Era in grado di approvvigionare moltissime piazze in tutto il mondo per lo spaccio di cocaina, eroina, hashish e marijuana. L’indagine svolta ha consentito ad individuare una specie di network commerciale diviso in cellule stanziate che operavano in varie località internazionali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here