La donna avrebbe sopportato le molestie dell’ex compagno fin dal 2008 periodo in cui aveva deciso di separarsi da lui. Dopo neanche un mese dalla nascita del loro bambino, la vittima aveva subito vessazioni e persecuzioni di ogni genere, comprese aggressioni e botte. Le persecuzioni si sono poi protratte per molto tempo, periodo in cui l’uomo era arrivato a fare telefonate a raffica, circa 20 al giorno, alla ex convivente. Ma a luglio scorso mentre la sua ex fidanzata si trovata presso la caserma dei carabinieri per denunciarlo, lo stalker è stato capace di inviare alla donna qualcosa come 50 telefonate e 43 sms in solo mezz’ora, a seguito della denuncia dei fatti il GIP Alberto Gamberini ha disposto il divieto di dimora all’uomo, nel paese in cui vive l’ex fidanzata, pertanto non solo non potrà più avvicinarsi a lei ma neanche al paesino in provincia di Bologna nel quale avevano vissuto insieme.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here