Stefano Mordini

Nel 1996 partecipa con il suo primo lavoro I ladri alla 53^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Nel 2000 gira Paz ’77 , su Andrea Pazienza (presentato a Torino Film Festival) e successivamente realizza una serie di documentari sul tema della globalizzazione, tra cui L’allievo modello, presentato al Festival del Cinema Indipendente di Buenos Aires. Nel 2005 scrive e dirige il suo primo lungometraggio, Provincia meccanica, in concorso al 55° Festival di Berlino (3 candidature ai David di Donatello e 2 candidature ai Nastri d’argento). Nel 2007 produce e dirige Il confine documentario sulle comunità islamiche in Italia. Nel 2009 realizza Come mio padre film documentario prodotto da Rai Cinema sulla paternità in Italia dal 1950 ad oggi. Acciaio, tratto dal romanzo di Silvia Avallone e prodotto da Palomar con Rai Cinema, è il suo nuovo film.
Stefano ama Charles Mingus e il ciclismo.

FILM E DOCUMENTARI

2012 – ACCIAIO
2009 – COME MIO PADRE (doc.)
2008 – L’UOMO DELLE NUVOLE (doc.)
2007 – IL CONFINE (doc.)
2007 – ESSERE CLAUDIA CARDINALE (doc.)
2005 – PROVINCIA MECCANICA
2002 – IL PRESIDENTE (doc.)
2002 – L’ALLIEVO MODELLO (doc.)
2000 – PAZ ’77 (doc.)