Il dato è stato fornito da alcuni esperti di Discovery Channel, rispetto ai 5 milioni di uccelli migratori diretti attualmente verso il Golfo del Messico dove troveranno la cosiddetta marea nera. Infatti le coste della Louisiana risultano ancora letteralmente impastate dal petrolio fuoriuscito dalla piattaforma della BP. Alcuni esperti stanno monitorando la situazione per conoscere il comportamento degli uccelli rispetto al disastro ambientale che si è verificato.