Le ragazzine minorenni quasi tutte rumene, erano state ridotte in schiavitù e costrette a prostituirsi sulla costa di Livorno e Viareggio. La banda di sfruttatore, anch’essi tutti rumeni, facevano arrivare le ragazze in Italia e poi le buttavano sui marciapiedi costringendole con ogni tipo di violenza a prostituirsi. Le indagini sono partite da un episodio avvenuto all’ospedale di Pisa in cui fu medicata una ragazzina minorenne con chiari segni di sevizie, maltrattamenti e violenza sessuale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here