L’uomo in questione avrebbe allarmato la Procura di Taranto asserendo di aver visto il cadavere di una persona somigliante alla ragazza, nelle campagne circostanti, facendo mobilitare le forze dell’ordine ed alcuni volontari. In seguito, sempre lo stesso uomo, pare che avesse cercato di contattare la famiglia di Sarah Scazzi, ancora non si sa però per quale motivo in particolare. Comunque il mitomane è stato individuato e denunciato per procurato allarme.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here