Tagli gas serra fino al 30%

Questo sarebbe l’ambizioso obiettivo dell’Italia rispetto alla emissione dei gas dannosissimi alla salute umana. Infatti la proposta è mirata ad aumentare il taglio delle emissioni dall’attuale 20% ad un più consistente 30%. Se ciò avvenisse davvero ne gioverebbe la salute pubblica con un’immediata riduzione di patologie legate alla respirazione e a problemi cardiaci. Inoltre secondo alcuni studi, ne gioverebbe considerevolmente anche l’economia della nazione poiché relativamente alla diminuzione delle spese per la sanità, si verificherebbe un risparmio di circa 3,4 miliardi l’anno oltre al fatto che diminuirebbero esponenzialmente anche i 333 mila giorni di fermo da parte dei lavoratori, per i problemi relativi a cuore e polmoni, dunque aumenterebbe anche il livello di produttività.