Caso Claps: Il Consiglio Presbiterale chiede di fare luce sull’omicidio di Elisa

Da un documento della Chiesa di Potenza, redatto a seguito delle accuse da parte del fratello di Elisa Claps che avrebbe asserito nei giorni scorsi che non è possibile che nessuno si fosse accorto della presenza del corpo della ragazza in tutti i 17 anni trascorsi, si evince quanto segue: “La Chiesa di Potenza prega, lavora e spera che la verita’ venga alla luce in tutta la sua pienezza” sulla vicenda di Elisa Claps. Abbiamo sempre cercato la verità, perciò non abbiamo motivo di nascondere nulla, e vogliamo continuare a servire la causa della verità. Elisa fa parte della Chiesa di Potenza”