L’azione è stata rivendicata dai miliziani dei Comitati di Resistenza Popolare. I tre colpi di mortaio sono finiti fortunatamente in zone disabitate nel deserto del Neghev. Il Comitato di Resistenza Popolare ha fatto sapere di aver mirato contro una pattuglia militare israeliana che si trovava in servizio lungo il confine, l’azione però non ha causato né morti e né feriti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here