Un bambino palestinese sarebbe morto sabato scorso nell’ambito delle tensioni che si sono di nuovo verificate a Gerusalemme est fra l’esercito ebraico e i palestinesi. Il bimbo aveva solo 14 mesi e pare sia stato soffocato dai gas lacrimogeni lanciati dall’esercito israeliano. I disordini sono scoppiati mercoledì scorso, quando un abitante palestinese è stato ucciso da un poliziotto privato israeliano che era stato aggredito, nel quartiere di Silvan. La polizia è tutt’ora in stato d’allerta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here