Il Nucleo Anti Sofisticazioni dell’Arma dei Carabinieri, è stato interpellato dal Sindaco di Folignano in provincia di Ascoli Piceno, cittadina in cui si sono verificati nei giorni scorsi, diversi malori di svariati cittadini che avevano ingerito l’acqua potabile derivata dalle condutture comunali. Nonostante le dovute riparazioni al sistema dell’acqua potabile, vige ancora il divieto di utilizzo domestico tanto che i cittadini di Folignano ancora vengono approvvigionati dalle autobotti. A breve comunque arriverà la revoca del divieto in quanto i parametri nelle analisi delle acque sembrano tornati nella normalità e nel frattempo i NAS indagheranno per accertare se vi siano delle responsabilità in merito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here