Sono stati registrati dall’Istituto geofisico statunitense, due forti terremoti fra mercoledì 29 e giovedì 30 settembre. Il primo è stato rilevato con una magnitudo di 6.6 su scala Richter e localizzato a 21 km di profondità e un’altra scossa molto più forte di 7.2 gradi verificatasi dopo circa un minuto dalla prima, a 12 km di profondità con epicentro in Papua Nuova Guinea, ossia lo stesso epicentro della prima. Il centro di controllo dell’Oceano Pacifico non ha registrato alcun allarme tsunami.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here