L’uomo, Massimiliano Cuccu un cagliaritano di 43 anni, usava lo pseudonimo di ‘Noemi Fanny’, al fine di divulgare sul social network di Facebook del materiale pedopornografico. Si era fra l’altro creato anche un consistente numero di amicizie sul suo account e da questo scambiava dei file con altri utenti, contenenti immagini pedopornografiche. È stato arrestato dai Carabinieri che hanno rinvenuto nel suo computer circa 36mila immagini di bambini in pose sessuali. In particolare i bambini ritratti nelle immagini erano di origine occidentale e gli inquirenti non escludono che possa esserci qualche connessione fra l’uomo e il centro di produzione dei video.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here