In un rapporto presentato dalla stessa Commissione d’Inchiesta voluta da Barak Obama, si leggono una serie di critiche mosse proprio all’amministrazione dell’attuale Presidente statunitense, in merito alla vicenda della Marea Nera nel Golfo del Messico. Secondo il rapporto, la Casa Bianca non intervenne tempestivamente e fu troppo fiduciosa nelle capacità di BP nel risolvere prontamente la questione del disastro ambientale che si era venuto a verificare. L’amministrazione Obama ha subito replicato che l’intervento del Governo fu invece immediato e poderoso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here