Medio Oriente, Lega Araba: “Stop a negoziati di pace”

I palestinesi sono diretti ormai all’abbandono dei negoziati di pace con Israele. Il tutto proviene dal fatto che lo stato ebraico non ha rinnovato la moratoria nei territori occupati della Cisgiordania. La Lega Araba ha anche invitato il Presidente statunitense, Obama ad impegnarsi per fare pressioni su Israele affinché venga prolungata la moratoria, altrimenti saranno abbandonati tutti i negoziati di pace fin’ora intrapresi. La leadership palestinese entro sabato 16 ottobre dovrebbe prendere una decisione definitiva in merito, ma le premesse non sono certo rassicuranti in tal senso. Intanto il Presidente Abu Mazen, probabilmente chiederà agli Stati Uniti il riconoscimento dello Stato palestinese entro i confini della zona denominata ’67 Cio’, questo nel caso che i negoziati con Israele si arenino definitivamente. Tale ipotesi avanzata da Abu Mazen e nata dal vertice straordinario fatto dalla Lega Araba a Sirte in Libia, dovrebbe mettere maggiore pressione su Israele per far sì che venga finalmente rinnovata la moratoria nei territori occupati, altrimenti, fa sapere Abu Mazen, i negoziati sono destinati a non andare avanti.