Salito dunque a 7 vittime il bilancio della fuoriuscita del fango tossico che sta inquinando l’ambiente e i maggiori fiumi ungheresi a causa delle copiose tracce derivate da componenti come l’alluminio contenute nella melma. All’appello manca ancora un disperso. Mentre continuano i lavori da parte della Protezione Civile ungherese per cercare di arginare i danni ambientali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here