Arrestato un ragazzo di 21 anni che conduceva un’attività di baby sitting, con l’accusa di aver compiuto molestie ai danni di una bimba di 2 anni che gli era stata affidata dalla sua fidanzata. La bimba molestata è la sorellina minore della compagna del giovane. Il fatto è successo in provincia di Savona e il ragazzo molestatore, arrotondava la classica ‘paghetta’ elargita dai genitori, con dei lavori da baby sitter, ma la madre della sua fidanzata nonché madre anche della bimba di 2 anni, avendo forse intuito che qualcosa non quadrava per il giusto verso, si è appostata e lo ha spiato mentre procedeva all’operazione di cambio del pannolino della bimba, accorgendosi che il giovane toccava le parti intime della piccola mentre operava il cambio. La donna ha immediatamente chiamato i Carabinieri i quali hanno anche dovuto salvare il ragazzo dal tentativo di linciaggio da parte dei genitori della bambina e della fidanzata. Il giovane ora si trova agli arresti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here