Gli uomini del RIS di Parma sono stati incaricati di svolgere un’altra perizia sul DNA insinuato nei resti di stracci ritrovati nel sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità a Potenza. È fissato per il 18 ottobre l’incidente probatorio e la data è stata fissata dal GIP di Salerno, Attilio, Franco Orio, che ha accolto la richiesta dei Pubblici Ministeri. Si occuperà della nuova perizia, il Colonnello dei RIS Giampietro Lago.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here