Di vaffanculo in vaffanculo… tra “signorine” ed equo canone.

D’Alema, o come dovrebbe essere chiamato D’Alesconi (l’amico segreto di Berlusconi), ieri nella trasmissione “Ballarò” ha dimostrato tutta l’arroganza del “potere” e grandissima eleganza e ancor più straordinaria pacatezza nel mandare a “farsi fottere” Sallusti. Se questi sono gli argomenti dei politici, direi che siamo veramente a cavallo.
Sallusti giornalista de “Il giornale” in diretta ha accusato di moralismo D’Alesconi sul caso “affittopoli”. Sallusti ha decisamente fatto un accostamento errato tra la vicenda del ministro Scajola e quella di D’Alesconi. Detto questo va riconosciuto che Sallusti ha semplicemente ricordato a “faccia di gomma” anche conosciuto come “l’uomo per tutte le stagioni”, che per anni ha abitato in una casa di un ente previdenziale, pagando affitti veramente ridicoli, mentre la base del suo partito, onesti lavoratori, da SEMPRE pagano affitti almeno tre volte superiori rispetto a quelli che D’Alesconi pagava.
Ribadisco che è azzardato il paragone tra D’Alesconi e Scajola, ma un politico ha il dovere di rispondere, almeno eticamente, quando vi è un evidente privilegio, che umilia le difficoltà quotidiane della gente comune.
Di seguito un pezzo di “grande Italia” sullo scontro tra D’Alesconi e Sallusti.
D’Alema: “Vada a farsi fottere, bugiardo e mascalzone! L’accostamento è del tutto improprio. Io come migliaia di persone pagavo ciò che era previsto dalla legge, e non troppo poco. Lei si guadagna lo stipendio dicendo mascalzonate, la pagheranno mandandogli signorine”.
Sallusti: “Le signorine le usavano i suoi uomini in Puglia”.
Che aggiungere… l’Italia cade a pezzi… i “grandi” media (nel senso di centri di potere) si occupano di scandali… i politici sono nervosi… e la gente comune? Beh… quella si che è andata a farsi fottere sul serio… è stata fottuta da chi detiene il potere…
Italiani quando sentirete il bisogno di ribellarvi ai tanti criminali che “occupano” e “stuprano” lo Stato?

D’Alema, o come dovrebbe essere chiamato D’Alesconi (l’amico segreto di Berlusconi), ieri nella trasmissione “Ballarò” ha dimostrato tutta l’arroganza del “potere” e grandissima eleganza e ancor più straordinaria pacatezza nel mandare a “farsi fottere” Sallusti. Se questi sono gli argomenti dei politici, direi che siamo veramente a cavallo.Sallusti giornalista de “Il giornale” in diretta ha accusato di moralismo D’Alesconi sul caso “affittopoli”. Sallusti ha decisamente fatto un accostamento errato tra la vicenda del ministro Scajola e quella di D’Alesconi. Detto questo va riconosciuto che Sallusti ha semplicemente ricordato a “faccia di gomma” anche conosciuto come “l’uomo per tutte le stagioni”, che per anni ha abitato in una casa di un ente previdenziale, pagando affitti veramente ridicoli, mentre la base del suo partito, onesti lavoratori, da SEMPRE pagano affitti almeno tre volte superiori rispetto a quelli che D’Alesconi pagava.Ribadisco che è azzardato il paragone tra D’Alesconi e Scajola, ma un politico ha il dovere di rispondere, almeno eticamente, quando vi è un evidente privilegio, che umilia le difficoltà quotidiane della gente comune.Di seguito un pezzo di “grande Italia” sullo scontro tra D’Alesconi e Sallusti.D’Alema: “Vada a farsi fottere, bugiardo e mascalzone! L’accostamento è del tutto improprio. Io come migliaia di persone pagavo ciò che era previsto dalla legge, e non troppo poco. Lei si guadagna lo stipendio dicendo mascalzonate, la pagheranno mandandogli signorine”.Sallusti: “Le signorine le usavano i suoi uomini in Puglia”.Che aggiungere… l’Italia cade a pezzi… i “grandi” media (nel senso di centri di potere) si occupano di scandali… i politici sono nervosi… e la gente comune? Beh… quella si che è andata a farsi fottere sul serio… è stata fottuta da chi detiene il potere…Italiani quando sentirete il bisogno di ribellarvi ai tanti criminali che “occupano” e “stuprano” lo Stato?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here